testa cuore e sesso, che confusione

sono in un momento di confusione totale, non capisco cosa sento, cosa provo, cosa voglio.

non dipende chiaramente solo da me, ma soprattutto dai segnali discordanti che mi da lo scorpione, o dalla mancanza dei segnali che dentro di me vorrei avere.

dopo una settimana da innamorati, e un’altra da quasi fidanzati, la situazione è regredita a quasi semplice amicizia… chi non ci perderebbe la testa?????

sto quasi invidiando il periodo iniziale, quando credevo che la cosa si potesse ridurre a semplice, puro, piacevole sesso e basta. A quando ci vedevamo una volta alla settimana per scopare, due o tre ore intense e piacevoli, e poi cuore più sereno e ognuno a casa sua, e magari non ci sentivamo per 5 o 6 giorni, ma non mi preoccupavo perchè comunque ogni incontro non era altro che un regalo, un qualcosa che solo un mese prima avevo perso totalmente.

ora invece capita che ci sentiamo anche tutti i giorni con sms o telefonate, che ci vediamo anche tre volte la settimana, nelle due settimane passate quasi tutti i giorni… ma invece di sentirmi più sicura mi sento ancora più piena di dubbi. Mi convinco che lui si senta “prigioniero” che abbia nuovamente l’impressione di essere fidanzato e che decida di tirarsi di nuovo indietro.

e mi faccio un sacco di seghe mentali che francamente dovrei assolutamente evitare perchè non fanno altro che mettermi di cattivo umore e rendermi nervosa, cosa che poi rischio di scaricare inconsciamente anche su di lui.

comunque viste queste mie fissazioni ho evitato di vederlo sia ieri che lunedì e solo oggi ho accettato di accompagnarlo a fare alcune commissioni per la sua prossima mostra. Siamo stati insieme 4 ore, e inevitabilmente il discorso è saltato fuori quando gli ho chiesto se gli avrebbe fatto piacere se sabato fossi andata al suo concerto e la sua risposta è stata “se vuoi vieni”.

ha visto la mia espressione cambiare – e ci credo, mi sarei aspettata ben altra risposta – e subito si è corretto con “mi fa piacere se vieni”. Siccome sono giusto un filino permalosa gli ho risposto che no, non sarei andata, che non volevo dargli l’impressione di essere di nuovo la sua fidanzata etc etc..

“comunque tu non vuoi convivere, vero?”

“certo che no, se hai paura di questo stai pure tranquillo, io vivo bene da sola, ho bisogno dei miei spazi e delle mie abitudini, che non voglio cambiare”

“abbiamo un rapporto strano ma ci vogliamo bene, forse solo non ci amiamo”

“forse… ti voglio bene, forse qualcosa in più, ma non è quella sensazione che ti lascia senza fiato”

“è una storia in divenire, stianmo bene, facciamo cose insieme, condividiamo interessi, poi chissà magari ci capiterà di incontrare il principe azzurro o la principessa sul pisello e cambieremo idea”

“non lo so, non credo di potermi innamorare perdutamente di nuovo, non alla mia età, ma anche se dovessi incontrare qualcuno, o se la dovessi incontrare tu, non vorrei rinunciare a frequentarti”

“neppure io”

“tempo fa ho letto una frase che si adatta molto a noi:

nessuno riesce mai a rinunciare a una persona con cui il sesso funziona. Si può provare a farne a meno, ma prima o poi si cede. Siamo tutti fatti così, no? Cioè credo che se con una persona hai un’affinità così intensa come la abbiamo noi, difficilmente riesci a trovarla con altri, io non riuscirei mai a fare e dire quello che faccio con te con un altro, quindi forse ci provi ma poi torni alla base”

“e’ vero, hai ragione”

 

ecco detto questo, voi ci capite qualcosa? io no, ma forse è meglio così, devo solo imparare a non pensare e basta.

e a vivere giorno per giorno senza farmi illusioni

 

 

Annunci

7 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO

7 risposte a “testa cuore e sesso, che confusione

  1. sembra difficile capire chi dei due abbia più paura.
    e non capisco se è una paura di accettare l’innamoramento, o quella di accettare il non innamoramento.
    Aristotele diceva se c’è una soluzione perché ti preoccupi? Se non c’è una soluzione perché ti preoccupi? …è vero che a volte vivere alla giornata e pensare troppo è deleterio. ma va bene per un po’, a mio avviso. Alla fine devi tirare le somme, e non solo l’elastico delle mutande 😉

  2. uffi, uffi… secondo la tua indicazione direi che si tratta di:
    1. paura del suo non innamoramento da parte mia
    2. paura del suo innamoramento da parte sua.

    si alla fine bisogna tirare le somme, solo che tendo a spostare la fine sempre più in là, almeno finche l’elastico delle mutande non si rompe!!!!

    e questa settimana ci si mette anche bob, invece di tirarmi su mi da una sonora mazzata sul collo!!!!

  3. Povera…. e’ un bel dilemma….
    Diciamo che e’ chiaro che lui se la sta facendo sotto.
    E tu che in fondo in fondo ti eri illusa che qualcosa stesse cambiando ti senti confusa e infelice.
    Goditi la ritrovata intimita’ con lui e basta… stacca il cervello o meglio attaccalo e stacca il cuore…
    Baci

  4. baffo

    Non è mica semplice capirci qualcosa e dare consigli. Segui l’istinto, l’istinti, soprattutto quello femminile, raramente sbaglia. Forse ha ragione sarah, stacca un momento il cuore e via.
    PS. se anche si rompesse l’elastico delle mutande non mi sembra crei grandi problemi, cosa potrebbe mai capitare? che resti senza mutande? Prenderà più aria l’orchidea, ma non gli verrà il raffreddore 😉

  5. baffo

    Un’orchidea arieggiata…. mmmm lussuriosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...