in viaggio

sabato ore 1o

superstrada per Grosseto

siamo in viaggio da due ore, tante chiacchiere, progetti, racconti.

“sai a volte quando esco con i miei pseudo amici e le mie amiche mi rendo conto che io con loro non c’entro niente, mi sento fuori posto. L’altra sera ero con loro e ad un certo punto mi sono alzato e sono andato via…”

“beh, se ti succede di nuovo, tu prendi la strada e vieni qui, la serata te la faccio passare bene io”

“è che forse dovremmo stare insieme”

“ma tu ci pensi a stare con me?”

“ultimamente si, mi capita di pensarci”

lascio il volante e con la mano destra comincio ad accarezzargli affettuosamente la coscia, la pelle lasciata libera dal bermuda… non mi sento di rispondere niente, voglio che le sue parole restino nell’aria ancora un po’

c’è poco traffico, si viaggia tranquilli, e continuo a lasciare la mia mano sulla sua gamba

“mi eccito subito”

“noooo, davvero?”

e si, è eccitato, il suo cazzo preme duro ed eretto contro la cerniera del bermuda

comincio ad accarezzarlo da sopra al pantalone, e lo sento eccitarsi ancora di più, mi appoggia la testa sulla spalla, mi bacia il collo

“tiralo fuori”

e lui, obbidiente, esegue

eccolo lì il “mio” cazzo, bello, lungo ed eretto… devo distogliere lo sguardo purtroppo, ma continuo a toccarlo… lui comincia ad ansimare e io comincio a perdere la testa…

“una piazzola, datemi una piazzola”

niente, non si vede un’area di sosta per due kilometri… poi finalmente uno slargo a bordo strada, freccia, accosto, mi fermo, lo bacio, mi levo la cintura di sicurezza e mi chino su di lui

le macchine sfrecciano alla nostra sinistra ma non mi interessa, voglio gustarlo almeno un attimo

lui mi accarezza la testa, poi dolcemente mi tira su e mi bacia in bocca

“andiamo dai…”

“ok, ma non ho resistito, mi piace troppo vederti eccitato”

un altro bacio, poi rimetto la cintura e ripartiamo…

e due ore dopo siamo nella nostra camera, a letto… insieme, e staremo insieme per due giorni ancora

Annunci

7 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO

7 risposte a “in viaggio

  1. Sembra proprio che tu ce la stia facendo… 😉

    • sarah, sembra…
      perlomeno sto riuscendo a fargli balenare l’ipotesi di farlo
      che è già un gran passo avanti
      a questo punto forse dovrei giocarmi la carta del “ci sono, non ci sono” per fargli sentire un po’ la mia mancanza…
      oppure battermene il belino e godermi la vita così…
      bah!!!

  2. baffo

    Un viaggio rock
    Freedom is just another word for nothing left to lose,
    Nothing, that’s all that Bobby left me, yeah,
    But feeling good was easy, Lord, when he sang the blues,
    Hey, feeling good was good enough for me, hmm hmm,
    Good enough for me and my Bobby McGee.

    io per dirla secondo la Gianna
    Bobby stringe le mie mani
    se mi sento giù
    e niente e niente chiederò di più
    e credo a tutti i miei domani
    per un solo ieri

    Bon voyage babe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...