Archivi del mese: agosto 2012

sorpresa

abbiamo giocato un po’ con iphone, foto e telecamera…

 

Annunci

6 commenti

Archiviato in amore, passioni, SESSO, sex

arieccomi

ci ho pensato un po’… e poi perchè no, perchè non raccontare più quello che succede tra le mie lenzuola? Credo che ormai sia quasi parte integrante di questa storia…

 e allora ecco il resoconto di questa notte.

nei giorni scorsi era quasi impossibile avvicinarsi per il caldo, appena lo abbracciavo i nostri corpi producevano insieme una temperatura pari a 50° quindi abbiamo dovuto per forza di cose rinunciare all’amore carnale.

ieri avevamo deciso di prenderci una giornata di libertà, ognuno usciva per conto suo, ma nel corso del pomeriggio, sentendo che l’aria cominciava a rinfrescarsi un po’,  ha cominciato a salire la mia temperatura interna e la voglia di lui.

così gli ho inviato il solito sms : ho voglia di te, stasera la temperature è più accettabile. Stanotte vieni a fare l’amore?

dopo poco la risposta : A che ora sei a casa?

non lo so, ma non tardi, di sicuro prima di te.

così a mezzanotte e mezza ha bussato alla mia porta.

sottoveste di tulle nero e niente altro, e lui reduce da 4 /5 birre… risultato? mi sono addormentata verso le due e mezzo.

da un lato mi spiace che beva così, ma dall’altro mi piace perchè quando lo fa si lascia andare anche di più, è molto più carnale del solito e avendo qualche difficoltà a venire i rapporti durano ancora più del solito.

fatto sta che mentre lo leccavo, lo prendevo in bocca e succhiavo mi ha preso per i capelli e mi ha spinto il viso tra le sue gambe con violenza, mi ha spinto sempre più contro di lui e ha seguito i movimenti del suo corpo tenendomi la testa e assecondando le sue spinte.

poi la sua mano mi ha sculacciato, due, tre volte forte, e infine mi infilato un dito nella figa e ha comiciato a masturbarmi con passione…

io, che ero già eccitata da prima ho perso tutti i freni e ho cominciato a bagnarmi tantissimo e allora lui ha lasciato i miei capelli  mi ha messo anche un dito nel culo….

Oddio, un piacere pazzesco, leccarlo e sentirmi piena….

gli sono salita sopra, l’ho scopato con furia, lui mi mordeva i seni, i capezzoli torturati dai suoi denti… ha cominciato ad spingere con le anche sotto di me… e un’altro orgasmo lunghissimo per me…

mi giro, mi metto con la schiena verso di lui, gli offro la vista del suo cazzo che entra ed esce da me… e il mio culo che si apre verso di lui… e il suo dito che mi penetra di nuovo… i miei movimenti che lo assecondano, lo accolgono, lo stringono… e godo e vengo e allago le sue palle.

mi alza, mi gira, mi mette a pecorina, mi lecca il buco e poi con una spinta sola entra in me… urlo, di piacere e di dolore.. ma quel dolore che vuoi… che aneli…

mi mette una mano sulla bocca per moderare i miei mugolii, la mordo e la lecco, si spinge dentro di me.. mi riempie, mi fa sua, sua sua… e godo… oddio questa notte non riesco a fermarmi…

e lui lo vede, la mia libidine lo eccita, il sentire quanto sono bagnata lo manda fuori di testa…

prendi il vibratore, quello grosso…

mi alzo, e lo prendo, è grosso davvero, è fatto sul calco di non ricordo quale porno star, in silicone, aspetto reale… lo ungo d’olio e gielo porgo…

sdraiati e apri le gambe… e me lo infila dentro… e spinge, dentro e fuori, dentro e fuori… tutto, fino in fondo… poi si china su di me e comincia a leccarmi, a mordermi il clitoride… o mamma, credo che impazzirò….

i mei vicini del piano di sopra non saranno stati molto contenti ma io si, e non sapete quanto…

il tempo di riprendere fiato e poi li dico sdraiati, ho voglia di provare una cosa… gli salgo sopra di schiena, ma questa volta gli offro il culo, non la figa, lo faccio entrare in me… mi ci siedo sopra…. oooooo… bello…

ma lui vuole comandare, e, dio,  quanto mi piace quando lo fa, esce , mi schiaccia con la schiena sul letto mi alza le gambe sulle sue spalle e mi prende il culo così… questa sera ogni gesto, ogni sensazione è da brividi… vengo di nuovo, sono bagnatissima, il lenzuolo è zuppo…

si sdraia, io comincio fargli una sega, gli sputo sul glande e muovo la mia mano con desiderio… mi piace guardarlo, mi piace toccarlo, mi piace sentire il suo cazzo muoversi sotto le mie dita, sentirlo tendersi o rilassarsi a seconda dell’eccitazione… sputo e lo inumidisco e continuo a massaggiarlo… voglio vederlo godere, voglio leccare il suo sperma…

poi cominciamo a fantasticare…

il tuo cazzo è mio

solo tuo?

si, solo mio

ma io voglio metterlo nel culo a una mentre mi guardi, mentre mi lecchi le palle e poi metterlo nel culo a te mentre lei ti lecca

ohhh si, ci mettiamo a pecorina e tu ti fai prima una e poi l’altra…

oh si… e poi mi leccate il cazzo insieme e io vi tocco … e poi io ti scopo e lei mi lecca le palle…

e se invece ci fosse un’altro uomo? ti piacerebbe vedere che mi scopa?

lo vuoi? vuoi farti scopare da un altro mentre ti guardo…

no voglio te e lui… se tu vuoi un’altra anche io lo voglio…

oh si… io ti scopo e lui in bocca…   oh si, si , si mi piace come mi fai le seghe… nessuna me l’ha mai fatta così… ahhhhhhhh

e viene e io lecco il suo piacere.

sono un porco, vero?

si e io sono la tua porca… ma tu vuoi altre fighe… io voglio te.

non lo so cosa voglio a volte credo che bisogna prendere tutto cio’ che ci capita

non sono d’accordo, credo che si debba provare tutto, ma con un po’ di testa… per esempio questa cosa di io te e un’altra non mi spiace, una volta sola, un regalo per il tuo compleanno… lo vorrei fare… ma il fatto che ti incontri una che te la mette davanti e tu ci vai… cosa ti lascia poi? il fatto di aver fatto su e giù per un’oretta con una figa diversa? e il rischio per un’ora di su e giù di rovinare un rapporto che funziona…

si, è vero, hai ragione… ma se monica avesse fatto un passo in più magari ci sarei andato…

e poi, mica potevi avere due rapporti? ti saresti giocato il nostro? ne sarebbe valsa la pena?

no, infatti…

infatti non ci sei andato perchè lei non ha fatto il passo…

ma cosa dici? non ci sono andato perchè non ne valeva la pena…  che strano rapporto abbiamo…

si, strano. ma tu un giorno fai un passo avanti e poi dopo un po’ ne fai due indietro. 10 giorni fa andiamo alla festa e passo per la tua fidanzata… poi oggi dici che sei il mio trombamico… che vorresti farti altre donne…

tu mi dai tanto… con te sto bene…

e poi… dorme… azz… mai che mi riesca di capirci un cazzo… che cosa siamo oggi? la stessa cosa di 10 giorni fa o siamo tornati indietro????  e con questi bei pensieri mi addormento…

e oggi ancora mi girano in testa, ma di una cosa sono sicura, se a novembre saremo ancora insieme ( e se saremo insieme in un modo chiaro) voglio regalargli un rapporto a tre, con una lei bisex… qualche volontaria??????

 

 

 

41 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO

e adesso?

Si sono concluse ieri due settimane da urlo.

la prima, dal 4 la 10, con un’estemporanea a cui lo scorpione ha partecipato con la realizzazione di un quadro di 2mt x 2mt, al termine della quale ha anche venduto tre quadri, la seconda dedicata alla preparazione del concerto che ha tenuto ieri sera nel corso di un festival rock cominciato venerdì.

e tutte queste sere, a parte una, ha dormito a casa mia, per non parlare dei pomeriggi, delle cene e dei pranzi.

insomma quasi una vera vita da coppia, e lo dico per scaramanzia, perchè quando cominci a comprargli mutande e calze e a lavargliele vuol dire che sei quasi al punto di non ritorno… ( e incrocio fortissimamente le dita).

sesso da urlo e sesso rilassato, momenti di tenerezza e di condivisione, e scusate se non entro nei particolari, ma questa volta voglio tenere quei momenti per me.

comunque le pupe all’orizzonte sono assolutamente sotto controllo, almeno fino all’arrivo dell’ennesima bionda-bruna-rossa all’orizzonte, nel qual caso ci preparemo di nuovo alla guerra, senza limite di colpi e strategie.

ora si torna alla vita normale, e non so come si comporterà… ho bisogno anche io di riappropriarmi un po’ dei miei spazi per cui non mi lamenterò assolutamente se vorrà uscire solo, ma venerdì tornerà ad essere mio per l’ennesima gita culturale, calore permettendo, visto che si tratta di andare a milano e la mia resistenza al caldo/umido è pari a zero.

come al solito incrocio dita, braccia ,gambe , piedi , mani e quant’altro ci sia da incrociare… e vediamo che succede!!!

11 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO

immorale, scorretta ma invitante

Immorale, scorretta ma invitante

Immorale, scorretta ma invitante

Al mattino no..non poteva, non doveva… ok era in vacanza e quindi le regole classiche di comportamento saltavano ma lui era un abitudinario… solo la sera e meglio il sabato e la domenica, durante la settimana temeva di avere ripercussioni sul lavoro, di arrivarci stanco e non in forma sopratutto se doveva passare la notte insonne. Schiavo dei suoi formalismi, si frenava ma lei era provocante al massimo. Gli si offriva in maniera spietata, oltraggiosa senza vergogna… lo voleva e anche lui, sotto sotto, la desiderava in maniera parossistica.

La visione di lei era ai suoi occhi paradisiaca, sempre bollente riusciva anche a trasformarsi, diventando tiepîda a avvolgente pur di accontentarlo. Quel mattino pensava ai racconti degli amici, quando raccontavano che appena svegli era ancora più bello;  il profumo di lei lo attacco’ al naso e non capi’ più niente: si avvento’ in maniera animalesca, la prese, dapprima dolcemente; gustandola poco a poco, poi selvaggiamente, leccandola dappertutto. Era lui che urlava soddisfatto pero’ emettendo grida di giubilo, chiedendosi perchè aveva aspettato tanto prima di farlo… mangiare la peperonata al mattino!

1 Commento

Archiviato in amore, cibo, passioni, SESSO

notte in bianco

di ritorno dall’estemporanea e dalla serata  dj,  alle ore 2.30, giungiamo a casa mia, lui entra, io riesco un attimo per far far la pipì al cane.

e al mio rientro lo trovo bello addormentato come un sasso sulle lenzuola bianche…

notte in bianco, quindi, ma non come avrei voluto!!!

stasera di nuovo estemporanea e poi festa sul fiume… magari riesco a trascinarlo in un canneto!!!!

Lascia un commento

Archiviato in amore, passioni, SESSO, sex

e visto che una vittoria non mi basta….

Acquario

20 gennaio – 18 febbraio

Una ditta italiana produttrice di materassi ha creato un letto con caratteristiche che aiutano l’attività amorosa. Ha cinghie, maniglie e un incavo che facilita l’aderenza. Le potentissime molle garantiscono un rimbalzo eccezionale. Potresti prendere in considerazione l’idea di comprartene uno. I presagi astrali fanno pensare che sia arrivato il momento di dedicarti più intensamente ai giochi d’amore.

Potresti anche provare uno di questi altri sistemi:

1) migliorare la tua capacità di leccare e succhiare;

(mamma mia, più di così????? ci proverò, ma se lo faccio rischio di ucciderlo di piacere!!!!)

2) coltivare l’arte di ascoltare in modo ricettivo;

(lo faccio già, ma migliorerò)

3) approfondire il tuo sincero apprezzamento per quello che c’è di bello nella persona dalla quale sei attratto;

(lo apprezzo già molto, ma lo renderò partecipe del mio apprezzamento)

4) renderti più amabile di quanto tu non sia già.

(sono così amabile che potrei sciogliermi in zucchero)

E COMPRARE UNO DI QUEI MATERASSI, NO??????

 

Scorpione

23 ottobre – 21 novembre

Quando una donnola addomesticata trova un tesoro o batte un concorrente nella cattura di una preda, per festeggiare si lancia in quella che viene chiamata la “danza di guerra della donnola”. Durante questa trionfale esibizione fischia, inarca la schiena, gonfia la coda e salta come una matta.

Ti consiglio di inventare la tua versione di questo rituale, Scorpione. Se vuoi, può essere più dignitoso di quella della donnola. Potresti schioccare le dita, dire una frase magica o alzare le braccia in segno di vittoria. Qualunque cosa tu scelga di fare, ripetila dopo ogni successo, per quanto insignificante ti possa sembrare: hai fatto la spesa, sei arrivato in tempo a un appuntamento o ti è venuta una nuova idea.

forse sarà un po’ ridicolo, ma vorrei vederlo festeggiare molto spesso!!!!

1 Commento

Archiviato in amore, oroscopo, passioni, riflessioni, SESSO

ce l’abbiamo fatta anche questa volta

e anche la rompiballe n. 2 ce la siamo tolta dai coglioni… e scusate il francesismo!!!!

dopo il mio exploit di venerdì scorso con presentazione, insieme ad un gruppo di amici e amiche, alla serata da dj dello scorpione in mise attira sguardi: top scollatissimo (su 4a di seno, notare bene), pantaloni aderenti, tacco 14, e sottolineo 14 – una fatica boia!!! – e capelli freschi di piega, la situazione è cambiata parecchio.

era presente, chiaramente, anche la signorina Monica, che per buona parte della serata è stata ben lontana sia da me che dal dj, mentre per l’altra parte confabulava con un amico guardando nella mia direzione.

ogni tanto mi alzavo, andavo dallo scorpione, gli dicevo qualche cavolata all’orecchio e poi tornavo al mio posto ridendo, e continuavo a ridere con i miei amici…

ho continuato in questo modo fino all’1.30, poi sono andata da lui, l’ho baciato platealmente e sono andata via con tutto il mio gruppo.

e da sabato sera fino a martedì lui ha dormito con me, passato il pomeriggio con me e passato la serata con me.

ieri un po’ di tregua, pomeriggio si, ma notte no, ed è anche giusto, un po’ di spazi personali ed un po’ di riposo bisogna anche prenderselo.

ma mercoledì sera ho gustato appieno la mia vittoria. eravamo all’estemporanea all’aperto che ci sta impegnando in queste serate e verso le 23 arriva la signorina Monica con un’amico. La cosa mi era stata preannunciata dallo scorpione che mi aveva accennato alla possibilità che Monica passasse a trovarlo con un’amica americana interessata ad un quadro.

“ti scoccia?”

“no figurati”

“magari così te la presento”

chiaramente non bisogna farsi trovare impreparate in situazioni del genere, quindi pomeriggio parucchiera e poi jeans aderenti, quelli che mi fanno un culo da ventenne, camicia blu sbottonata al punto giusto (tanto che lo scorpione mi ha trafitto con lo sguardo da “questa roba è mia perchè la metti in mostra????”) e scarpe sexissime leopardate.

beh, due chiacchere tra i quadri e poi un invito a bere qualcosa al bar. Sbaracchiamo la nostra roba e poi li raggiungiamo.

una birra e un’acqua tonica e due bacardi breezer e un’ora di chiacchiere durante le quali, oltra a sorridere a parlare piacevolmente, come se niente fosse, mi soffermavo a guardare il viso di questa presunta 44 enne e mi domandavo come si fa a lasciarsi andare così… guance cascanti, rughe intorno algli occhi e  – orrore – intorno alla bocca… ma evidentemente conta su altre qualità!

ed ad un certo punto la notizia bomba, lanciata con noncuranza tra un discorso e l’altro:

” e poi ora che mi sono fidanzata…”

ma va???? si è fidanzata???? e guarda caso lo ha fatto questa settimana, guarda caso dopo che ha visto che lo scorpione aveva qualcuno con cui giocare!!!!!

neppure il suo amico crede alla serietà di questa cosa, ma a me importa ben poco, mi interessa che sia in altre faccende affacendata e che non entri più in aree delimitate ad alto rischio di macumbe!!!!!

e stasera altra serata dj, anche se sinceramente potrei quasi andarmene in giro con i miei amici e poi raggiungelo verso la fine della serata, e sabato, e questa è una bella e gradita novità, mi ha invitato a partecipare a una festa sul fiume a cui francamente 10 giorni fa sarebbe andato da solo!!!

continuo a incrociare le dita ma devo dire che dentro di me gongolo, e anche tanto!!!!!

3 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO