arieccomi

ci ho pensato un po’… e poi perchè no, perchè non raccontare più quello che succede tra le mie lenzuola? Credo che ormai sia quasi parte integrante di questa storia…

 e allora ecco il resoconto di questa notte.

nei giorni scorsi era quasi impossibile avvicinarsi per il caldo, appena lo abbracciavo i nostri corpi producevano insieme una temperatura pari a 50° quindi abbiamo dovuto per forza di cose rinunciare all’amore carnale.

ieri avevamo deciso di prenderci una giornata di libertà, ognuno usciva per conto suo, ma nel corso del pomeriggio, sentendo che l’aria cominciava a rinfrescarsi un po’,  ha cominciato a salire la mia temperatura interna e la voglia di lui.

così gli ho inviato il solito sms : ho voglia di te, stasera la temperature è più accettabile. Stanotte vieni a fare l’amore?

dopo poco la risposta : A che ora sei a casa?

non lo so, ma non tardi, di sicuro prima di te.

così a mezzanotte e mezza ha bussato alla mia porta.

sottoveste di tulle nero e niente altro, e lui reduce da 4 /5 birre… risultato? mi sono addormentata verso le due e mezzo.

da un lato mi spiace che beva così, ma dall’altro mi piace perchè quando lo fa si lascia andare anche di più, è molto più carnale del solito e avendo qualche difficoltà a venire i rapporti durano ancora più del solito.

fatto sta che mentre lo leccavo, lo prendevo in bocca e succhiavo mi ha preso per i capelli e mi ha spinto il viso tra le sue gambe con violenza, mi ha spinto sempre più contro di lui e ha seguito i movimenti del suo corpo tenendomi la testa e assecondando le sue spinte.

poi la sua mano mi ha sculacciato, due, tre volte forte, e infine mi infilato un dito nella figa e ha comiciato a masturbarmi con passione…

io, che ero già eccitata da prima ho perso tutti i freni e ho cominciato a bagnarmi tantissimo e allora lui ha lasciato i miei capelli  mi ha messo anche un dito nel culo….

Oddio, un piacere pazzesco, leccarlo e sentirmi piena….

gli sono salita sopra, l’ho scopato con furia, lui mi mordeva i seni, i capezzoli torturati dai suoi denti… ha cominciato ad spingere con le anche sotto di me… e un’altro orgasmo lunghissimo per me…

mi giro, mi metto con la schiena verso di lui, gli offro la vista del suo cazzo che entra ed esce da me… e il mio culo che si apre verso di lui… e il suo dito che mi penetra di nuovo… i miei movimenti che lo assecondano, lo accolgono, lo stringono… e godo e vengo e allago le sue palle.

mi alza, mi gira, mi mette a pecorina, mi lecca il buco e poi con una spinta sola entra in me… urlo, di piacere e di dolore.. ma quel dolore che vuoi… che aneli…

mi mette una mano sulla bocca per moderare i miei mugolii, la mordo e la lecco, si spinge dentro di me.. mi riempie, mi fa sua, sua sua… e godo… oddio questa notte non riesco a fermarmi…

e lui lo vede, la mia libidine lo eccita, il sentire quanto sono bagnata lo manda fuori di testa…

prendi il vibratore, quello grosso…

mi alzo, e lo prendo, è grosso davvero, è fatto sul calco di non ricordo quale porno star, in silicone, aspetto reale… lo ungo d’olio e gielo porgo…

sdraiati e apri le gambe… e me lo infila dentro… e spinge, dentro e fuori, dentro e fuori… tutto, fino in fondo… poi si china su di me e comincia a leccarmi, a mordermi il clitoride… o mamma, credo che impazzirò….

i mei vicini del piano di sopra non saranno stati molto contenti ma io si, e non sapete quanto…

il tempo di riprendere fiato e poi li dico sdraiati, ho voglia di provare una cosa… gli salgo sopra di schiena, ma questa volta gli offro il culo, non la figa, lo faccio entrare in me… mi ci siedo sopra…. oooooo… bello…

ma lui vuole comandare, e, dio,  quanto mi piace quando lo fa, esce , mi schiaccia con la schiena sul letto mi alza le gambe sulle sue spalle e mi prende il culo così… questa sera ogni gesto, ogni sensazione è da brividi… vengo di nuovo, sono bagnatissima, il lenzuolo è zuppo…

si sdraia, io comincio fargli una sega, gli sputo sul glande e muovo la mia mano con desiderio… mi piace guardarlo, mi piace toccarlo, mi piace sentire il suo cazzo muoversi sotto le mie dita, sentirlo tendersi o rilassarsi a seconda dell’eccitazione… sputo e lo inumidisco e continuo a massaggiarlo… voglio vederlo godere, voglio leccare il suo sperma…

poi cominciamo a fantasticare…

il tuo cazzo è mio

solo tuo?

si, solo mio

ma io voglio metterlo nel culo a una mentre mi guardi, mentre mi lecchi le palle e poi metterlo nel culo a te mentre lei ti lecca

ohhh si, ci mettiamo a pecorina e tu ti fai prima una e poi l’altra…

oh si… e poi mi leccate il cazzo insieme e io vi tocco … e poi io ti scopo e lei mi lecca le palle…

e se invece ci fosse un’altro uomo? ti piacerebbe vedere che mi scopa?

lo vuoi? vuoi farti scopare da un altro mentre ti guardo…

no voglio te e lui… se tu vuoi un’altra anche io lo voglio…

oh si… io ti scopo e lui in bocca…   oh si, si , si mi piace come mi fai le seghe… nessuna me l’ha mai fatta così… ahhhhhhhh

e viene e io lecco il suo piacere.

sono un porco, vero?

si e io sono la tua porca… ma tu vuoi altre fighe… io voglio te.

non lo so cosa voglio a volte credo che bisogna prendere tutto cio’ che ci capita

non sono d’accordo, credo che si debba provare tutto, ma con un po’ di testa… per esempio questa cosa di io te e un’altra non mi spiace, una volta sola, un regalo per il tuo compleanno… lo vorrei fare… ma il fatto che ti incontri una che te la mette davanti e tu ci vai… cosa ti lascia poi? il fatto di aver fatto su e giù per un’oretta con una figa diversa? e il rischio per un’ora di su e giù di rovinare un rapporto che funziona…

si, è vero, hai ragione… ma se monica avesse fatto un passo in più magari ci sarei andato…

e poi, mica potevi avere due rapporti? ti saresti giocato il nostro? ne sarebbe valsa la pena?

no, infatti…

infatti non ci sei andato perchè lei non ha fatto il passo…

ma cosa dici? non ci sono andato perchè non ne valeva la pena…  che strano rapporto abbiamo…

si, strano. ma tu un giorno fai un passo avanti e poi dopo un po’ ne fai due indietro. 10 giorni fa andiamo alla festa e passo per la tua fidanzata… poi oggi dici che sei il mio trombamico… che vorresti farti altre donne…

tu mi dai tanto… con te sto bene…

e poi… dorme… azz… mai che mi riesca di capirci un cazzo… che cosa siamo oggi? la stessa cosa di 10 giorni fa o siamo tornati indietro????  e con questi bei pensieri mi addormento…

e oggi ancora mi girano in testa, ma di una cosa sono sicura, se a novembre saremo ancora insieme ( e se saremo insieme in un modo chiaro) voglio regalargli un rapporto a tre, con una lei bisex… qualche volontaria??????

 

 

 

Annunci

41 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO

41 risposte a “arieccomi

  1. complimenti per la performance

    TADS

  2. Ciao, grazie per il like e complimenti per il tuo lavoro: ti inserisco nel mio blogroll

  3. flowerpower

    ahahahahah tu sei matta… like ❤

  4. flowerpower

    oooooooooooohhhhhhhhhh oh oh…………..:P

  5. ben scritto, un consiglio pratico, fantasticare di infilare un uccello in un culo poi farselo leccare è eccitante, però assolutamente non sicuro, anche nella persona più sana al mondo la possibilità che entri in contatto con le feci è elevata, ricordo che oltre ai residui di cibo sono presenti batteri rigettati dal corpo potenzialmente pericolosi, cocchi, escherichia coli…

    Lasciata la cattedra e svestiti i panni odiosi del professorino complimenti alla coppia e buona ammucchiata! (futura…forse…).

    Schiocchi di frusta e baci

  6. io non fossi sposata mi candiderei volentieri! tuttavia, dal momento che questo argomento è fresco in quanto (forse te lo avevo già detto) c’è una mia cara amica che sta tentando di fare sta cosa, ti dirò che ho raggiunto una convinzione. Secondo me se si è innamorati di uno degli altri due partner è un casino. Guarda c’è il grosso rischio che perda di piacere. Il primo tentativo della mia amica, per altro lei ne ha scelta una bruttina così da non avere complessi, secondo me è stato un mezzo fallimento. A parte che non sono andati fino in fondo ma poi lei continuava a raccontarmi di come era felice che lui cercasse il suo sguardo di approvazione per approcciare l’altra. Terrible. Poi c’è stato il secondo tentativo, o almeno lei mi aveva invitata per sta cosa e poi io non ero riuscita ad andare (per altro ci vado tra due we poi ti faccio sapere), cmq, quando lui ha saputo che io non c’ero….non è neppure andato da lei!!! Tragedia delle tragedie. Quindi non so. Voi avete una tale affinità sessuale che magari ste cose non vi succedono, però pensaci su. Fattela sta cosa a tre, ma magari con una bilancia assatanata! 😀 😀 😀

  7. Adelaide ha ragione secondo me. È richiesta una libertà mentale e una predisposizione che raramente si trova in una coppia di innamorati. Si ha sempre paura di ferire l’altro o, comunque, si ha bisogno dell’approvazione dell’altro (almeno all’inizio). Ad ogni modo:
    1) complimenti per i “giri di giostra”
    2) mi candido anche io !

  8. Reblogged this on bestiaperversa and commented:
    Direttamente da un blog che seguo con MOLTO interesse.

  9. Disquisizione interessante,

    il sesso di coppia allargato a terzi, se scevro di alcuni presupposti base, può diventare devastante. Adelaide dice una cosa giusta solo in parte, in realtà le coppie avvezze a triangoli e altro, intendo quelle di lungo corso, sono innamoratissime e unite da un rapporto cementato nella fiducia, una sorta di blindatura che protegge l’unione da attacchi esterni. Per dirla in volgo… gli estranei, maschi o femmine che siano, sono considerati semplicemente momentanei giocattoli viventi. Per fare un triangolo con un uomo il tuo compagno dovrebbe avere una vena cuckold, per fare un triangolo con una donna tu dovresti avere una componente lesbo. Da non trascurare il fatto che le pratiche sessuali evolutive tendono a creare una dipendenza, nuove esigenze, nuove tentazioni. Il sesso è la massima espressione dell’io, è sbagliato “giocarci”, approcciarsi a certe esperienze come fossero passatempi ludici significa ritrovarsi in vortici difficili da gestire. L’alternativa è vivere la cosa con un/una partner nei confronti del quale non si ha nessun coinvolgimento emotivo ma in tal caso si appagherebbe una esigenza individuale, non un desiderio di coppia.

    TADS

  10. oddio… mi fate venire un po’ di dubbi…
    in effetti temo di soffrire un po’ di gelosia e per quella ragione vorrei trovare una complice che lui poi non potrebbe più rintracciare, quindi una ragazza di fuori, o comunque una persona che lui non possa contattare…
    il nostro accordo è per una volta sola, un regalo per il suo compleanno, non replicabile.
    ho ancora qualche mese per pensarci su e per trovare una complice, che deve amare sia me che lui, questo è un requisito fondamentale.
    ce la farò??? non lo so… ma voglio provarci

  11. per “amare” intendi fare sesso con lui e con te???

    non temere, non esistono triangoli lei-lui-lei senza derive lesbiche, sarebbero anomali.

    TADS

  12. non ho mai avuto rapporti lesbo ma se così non fosse mi sentirei solo spettarice di un rapporto tra lui e lei…e allora si che la gelosia scoppierebbe sovrana!!!!

  13. frammentidipassione

    la stessa nostra curiosità….

  14. molto interessante il discorso di TADS. Rider, pensaci bene su quello che ha scritto TAD: fallo solo se anche tu provi un certo piacere lesbico, altrimenti io temo davvero che tu possa essere gelosa. Deve essere una cosa che piace anche a te, tu e lei dovete avere complicità….magari provarla prima di presentarla allo scorpione? Altro dilemma, se come dice TADS poi sta cosa gli piace e vuole rifarla? Tu saresti disponibile? E se non lo sei, certo non è facile, ma potrebbe poi volerla cercare in altre? Alla fine mia cara, fai quel che ti senti, il bello sarebbe se questa cosa, un bel giorno, con chissà chi, magari in vacanza, lontani dalla vostra routine, venisse spontanea! Le forzature alla fine non mi convincono.
    Senti rider, posso usare questo spazio per fare una domanda a TADS? Ho molti amici gay che mi definiscono “Una etero curiosa”, perchè mi piacerebbe provare il sesso a tre. Bè, anzitutto con due uomini sarebbe splendido, ma non disdegnerei neppure con un uomo ed una donna, a patto che la donna mi piaccia. Per altro il dramma è che se è già difficile che mi piaccia un uomo, figurarsi una donna, mi ci vorrebbe Penelope Cruz. La domanda che ti pongo è questa. Come mai se la cosa mi stuzzica non ho per niente voglia che uno dei due sia mio marito? Gelosia? Egoismo?

    • vero adelaide, in effetti ho una certa curiosità lesbo, sono come te, una etero curiosa. Se si trattasse di farlo con due uomini avrei già in mente il secondo giocatore in campo, ma con una donna sono un po’ spiazzata. Mi eccita l’idea, a patto che almeno a priori io sia passiva, poi nel corso del rapporto tutto può accadere… tu per esempio sei una donna molto eccitante, bella ed intelligente, ma credo che la tua esperienza in merito sia pari a zero, come la mia… dovrei invece trovare una lei più scafata, che sappia coinvolgermi e farmi sentire arrapante quanto e quasi più del mio lui… insomma un gioco tra noi nel quale poi coinvolgere lui.. in questo caso credo che la cosa potrebbe funzionare. Io non sarei gelosa e lui sarebbe eccitato e soddisfatto.
      e credo che tads abbia ragione, se la cosa ti stimola a livello puramente esplorativo è molto più semplice pensare di farlo conpersone all’esterno della coppia, puro piacere senza complicazioni.
      io avrei già potuto farlo se avessi voluto, quel mio ex perverso continua a propormelo e a promettermi emozioni mai provate. Lo avrei anche fatto se la lei in questione fosse stata poi disponibile a farlo con me e lo scorpione, ma il perverso mi ha dichiarato che lei come uomo vuole solo lui…
      ho due mesi e mezzo di tempo, se tu provi e scopri che ti gusta, potremmo davvero sentirci… 😉

  15. ciao Adelaide,
    alla domanda che poni credo di aver già risposto nel mio penultimo intervento:

    “…L’alternativa è vivere la cosa con un/una partner nei confronti del quale non si ha nessun coinvolgimento emotivo ma in tal caso si appagherebbe una esigenza individuale, non un desiderio di coppia…”

    le motivazioni che ti inducono a tenere fuori tuo marito dalle tue fantasie possono essere molteplici, forse più che di gelosia o egoismo sarebbe opportuno parlare di paure. Paure di rompere o stravolgere assetti di coppia consolidati, equilibri stabili, ecc. ecc. Forse semplicemente non vedi in lui lo stimolo giusto. Comunque qui entriamo nel personale e la cosa si complica, conoscere certe tendenze è una cosa, analizzare una situazione specifica è tutt’altra roba.

    TADS

  16. Se lui non c’è mi propongo io =P =D

  17. Ma sì, tu hai le idee chiare. SOno d’accordo con te, deve esserci prima complicità tra te e lei, poi le cose verranno da se. Per quanto mi riguarda ha ragione TADS, temo sicuramente di rompere equilibri che comunque ora, cos’ funzionano. Mi sa che le mie rimarranno solo fantasie, nella realtà, solo chiacchere! Tienici informati su successivi sviluppi! 😀

  18. viaggiatore occasionale

    E perche’ non ci facciamo un giro di “rodaggio” io, te e Adelaide?
    3 sconosciuti, nessun conflitto emozionale… Poi magari scoprite che voi due andate d’accordo e hai trovato il regalo per lo Scorpione.
    Nel frattempo io corono un sogno!
    Pensateci 😉

  19. Dany

    Bello il racconto, molto eccitante e ben scritto. Brava!

  20. 1. complimenti per la performance
    2. complimenti per la descrizione della performance, sei brava e mai banale
    3. lui è fortunato ma anche tu non scherzi!
    4. dato che tornerò ancora a leggerti, spero che scriverai altre volte quello che succede tra le tue lenzuola (il mio lato da lettrice voyeur gode).
    Ciao!:D

  21. Cavoli che bravi che siete tutti e due! A far sesso intendo. E tu ancora più brava a saperlo raccontare così, wow, supereccitante davvero.
    Una curiosità: perchè dopo una tal meraviglia gli devi strapazzare le palle con domande sul chi siamo dove andiamo? Scusa, e qua te lo dico ben chiaro, come tu non ne trovi tanti altri con i quali farti delle sane scopate come questa così nemmeno lui ne troverà, anzi, mooooolte di meno di quanti non ne potresti trovare tu, in giro ci sono un sacco di pezzi li legno, non credere!
    E’ LUI quello che dovrebbe preoccuparsi di non perderti e del “se” c’è qualcosa d’altro oltre al sesso tra voi. SE non se ne preoccupa vuol dire che gli basta così e tu NON DARGLI ALTRO. Sesso e basta. Quando comincia a raccontarti dei suoi problemi eccetera digli di trovarsi una fidanzata con cui parlare, con te che si concentri a scopare. Poi vediamo chi si farà le domande…:-)

    • sei un genio… vorrei riuscirci… è che ogni tanto ci si mette di mezzo il cuore e allora casco nelle tipiche rimostranze da fidanzata gelosa…
      ora però mi sto mettendo in riga, ieri non l’ho cercato, oggi neanche.
      domani gli propongo un cine, però dopo niente sesso… giovedì non lo cerco e venerdì esco con un amico…
      se ne riparla sabato … e vediamo se si fa qualche domanda oppure no

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...