Dolce nello Schiudersi

Dolce nello schiudersi…

Scritto da LeonardoRomanelli  il agosto 29, 2012

Dolce nello schiudersi…

Aspettava questo momento con impazienza. L’attesa era stata lunga, quasi un anno, in cui lui la pensava, se la immaginava, voleva averla ma non poteva. Nemmeno toccarla, poteva, lontana anni luce dal suo quotidiano. Sapeva che alcuni se la potevano concedere sempre, ma lui era un inguaribile romantico, preferiva aspettare il momento dovuto, non trovare scorciatoie o mezzucci per possederla. In tutto il tempo montava il desiderio e lui cercava di tenerlo a freno, trovando motivazioni in altro. Poi però, quando sapeva che lei era alla portata, non si faceva prendere da ansia da prestazione: rimaneva lucido, eccitato questo sì, ma piacevolmente in tiro. Sapeva dove trovarla e si recò allora di buon mattino, per cercare di essere da solo ad incontrarla. La vide da lontano, sotto il primo sole e cominciò ad avere la bocca asciutta: era di una lucentezza sconvolgente! Si immaginava mentre iniziava a leccarla e lei, sotto la pressone di amorosi sensi, si sarebbe aperta concedendosi senza fare opposizione. Quanto gli piaceva quel nettare dolce che fuoriusciva…

innamorato dell’uva bianca!

Annunci

2 commenti

Archiviato in amore, cibo, food, passioni, SESSO, wine

2 risposte a “Dolce nello Schiudersi

  1. ecco…a proposito di frutta e verdura…. 😉

  2. Beh, già l’uva mi ha sempre ispirato erotismo. Adesso, poi … 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...