chiuso

ho chiuso venerdì pomeriggio.

e sto da cani, non mangio, non dormo e piango.

come tanti amici mi avevano detto lui mi vuole bene ma non mi ama…

e io ho scoperto invece di amarlo, e tanto…

e allora che si fa? per ora una bella dieta dimagrante, via quei due tre chili in più, poi ci gonfiamo un po’ le palpebre così correggiamo anche un po’ le palpebre cascanti (si fa per dire, per fortuna non le ho) e andiamo in giro con gli occhi perennemente luccicanti, perchè basta niente che le lacrime sgorgano senza requie.

e lui ammette che se gli accade qualcosa, di bello e di brutto, la prima persona a cui pensa di dirlo sono io, che mi sente vicinissima a lui, che gli ho dato tantissimo, che è stato bene… ma cerca sto cazzo di brivido…

e vai a spiegargli che non è amore quello, che è attrazione, innamoramento momentaneo, che l’amore è condividere, sentire la mancanza dell’altro, volergli raccontare cosa ti succede… provare tenerezza oltre che desiderio…

ma lui cerca l’amore adolescenziale, a 53 anni, e lei gli ha anche scritto un messaggio dicendogli che è meglio che non si vedano per un po’ perchè sono troppo diversi ed è inutile iniziare qualcosa.

e questo mi ha fatto incazzare anche di più, come puoi buttare tutto all’aria per niente????

comunque sto male, e non so come uscirne, non ho forze, passerei ore e ore a dormire, se solo mi riuscisse… per ora vado avanti a goccine magiche…

spero di cadere addormentata come biancaneve e che qualcuno  mi svegli tra un mese quando sarà tutto finito…

a meno che non sia un pompiere richiamato dall’odore di decomposizione…

vi bacio

 

Annunci

24 commenti

Archiviato in amore, oroscopo, passioni

24 risposte a “chiuso

  1. mi rivedo soli cinque mesi fa… non so proprio che consigliarti, io ho vissuto, anche quei mesi schifosi, piangendo anche in giro e sopportando le sue telefonate ogni giorno, che gli calmavano il senso di colpa
    le storie spesso si assomigliano..

    • io non credo neppure che mi telefonerà… ma in fondo lo spero, spero capisca che gli manco davvero

      • Ti telefonerà’ stai tranquilla! Gli uomini sono “seriali”. Purtroppo il motivo per cui lo farà’ sara’ diverso da quello che tu speri e preghi. Sara’ perché’ in un momento di solitudine dovrà’ riempire il silenzio, o per sentirsi come solo tu lo fai sentire… ecc. ecc. potrei andare avanti per ore. Quello che devi capire e ti ci vorrà’ tanto tempo, e’ che sì, eravate compatibili, ma a lui non frega niente! Lui da uomo (e aggiungo non conoscendo lo scorpione ma un pochetto il genere di maschio) avrà’ bisogno di conferme, certezze e di donne o meglio dire femmine che gli dicano: quanto sei bello, quanto sei bravo, come lo fai tu…. e via dicendo….E quando in una di quelle telefonate tenterai di fargli capire quando e’ stato scemo a lasciarti…. e tenterai annullandoti di riconquistarlo… beh ci sara’ sempre un’altra sciacquetta da quattro soldi al suo fianco che lo farà’ sentire un RE! Ecco in quel momento capirai che l’unica soluzione e’ allontanarlo del tutto da te anche non rispondendogli al telefono…. Forse e dico forse, solo con il tuo silenzio potrà capire quello che ha perso e il nulla che lo circonda….
        Mi dispiace un casino per te! Ci avevo creduto e sperato insieme a te.
        Ti sono vicina e spero che passi presto questo brutto momento e se ti posso aiutare in qualsiasi modo, fammelo sapere.

      • e capisca chi ha perso: una donna straordinaria

      • penso che la TUA ANALISI SIA PERFETTA… IL PROBLEMA è TRASFERIRE CIò CHE IL CERVELLO PERCEPISCE BENISSIMO AL CUORE, CHE INVECE AL MOMENTO SI FINGE SORDO.

  2. baffo

    Per il momento un abbraccio, ma se continui a piangerti addosso ti sculaccio

  3. Ti faccio un sacco di auguri, ciao Fa.

  4. Ci arriverai… non bastera’ un giorno o una settimana… e dipende da quanto sarai forte e determinata… ma ce la farai, per spirito di sopravvivenza! Un abbraccio

  5. ciao Sexrider,
    speravo di leggere che il moicano “nerchia estroversa” fosse tornato ad assaltare la diligenza col bottino più prezioso… vabbè, non disperare, il mondo pullula di uomini avveduti che anelano imbattersi in stupende 50enni.

    permettimi una manciata di sale…

    le certezze assolute di Alabinas un pò mi lasciano perplesso, un pò mi fanno sorridere, credevo che certi stereotipi fossero morti e sepolti. Sapessi quante donne ho conosciuto nella mia vita con il drogande bisogno, pedissequo, infinito, di conferme e adulazioni a ciclo continuo… Cosa penso di “nerchia estroversa” l’ho scritto nel post della giostra, non sto a ripetermi.

    Decontestualizzando… mi verrebbe da dire che sarebbe interessante capire se ci sia più infantilismo in lui o in lei, l’alibi dell’amore non regge, nemmeno quello della irrazionalità stabile. Credo che Sexrider e “nerchia estroversa” abbiano un problema diverso, carenza di sinapsi extra sesso, da questa ottica diventa veramente impegnativo distribuire colpe.

    TADS

    • ti devo contraddire, sinapsi extra sesso ce ne sono e molte, anzi, sono state quelle a legarci e a farci incontrare.
      il problema è il cuore, il mio batte epr lui, il suo non batte solo per me…

      • appunto, tu questo come lo chiami???

      • la chiamo grande fregatura….

      • cara Sexrider,
        mi concedo un commentino “professionale”…

        emozioni, sensazioni, piaceri, ansie e angosce che hai vissuto con questa persona non sono condivisibili a livello di percezione, da ciò si evince la totale inefficacia di suggerimenti e consigli estrapolati da statistiche, luoghi comuni e teorie da giornali per pettinatrici, cose che non ti riguardano minimamente

        se non sei geneticamente portata ad associare il piacere e il sentimento al tormento interiore, se aneli godere e amare senza soffrire, intendo oltre il dovuto fisiologico. Devi compiere un impegnativo percorso dentro di te, individuare le tue vulnerabilità e adoperarti per fortificarle

        battute, simpatie e manualetti a parte… ricordati che le persone tendono a plasmare il proprio modus operandi e pensandi sugli aspetti caratteriali, della personalità degli indivudui con i quali si relazionano. Non è detto che sia un numero fisso l’atteggiamento adottato, anzi, non lo è quasi mai

        i rapporti appartengono all’universo delle “azioni/reazioni”

        Magari per prima cosa cerca di capire se sei innamorata di lui o di ciò che in lui ti sforzi, ti imponi di vedere, perdere la testa per le “potenzialità” è molto più semplice e frequente di quanto si pensi

        non voglio annoiarti oltre

        TADS

  6. Voglio lasciarti una riflessione fuori dal coro.
    Qui non si tratta di uomini o di donne, di te e di lui, di chi ha vinto o ha perso. Quando una relazione finisce hanno perso TUTTI. Anche chi non se ne accorge.

    Quello che è importante , per me , è conquistare la serenità come INDIVIDUO e mai perché troviamo conferme nell’altro. Facile a dirsi, ma è la cruda verità.
    Finché noi “dipendiamo” dall’altro finiremo per perderlo, e di perdere anche noi stessi, quello che realmente siamo, perché mai dobbiamo trovare brandelli di noi in un’altra persona.

    Quindi rimettiti in sesto dalla batosta. Fai quello che ti piace, scopa, cucina, vai al cinema. Divertiti.

    Trovata la serenità tutto ti risulterà più facile. Magari lo scorpione, che a quel punto non “esercita alcun potere” su di te (che TE hai concesso) tornerà.
    Però, PERO’ non dovrai ripetere quanto fatto finora.
    Insisto che una coppia è felice se lo sono i due INDIVIDUI che la compongono. E che coltivano in maniera intelligente la propria individualità.

    E’ proprio quando inizierai a bastarti che si presenteranno le occasioni migliori.

    Non parlo per sentito dire. CREDIMI.

    • grazie.
      io mi bastavo prima, ero molto brava a bastarmi, ho giocato con delle persone, mi sono divertita, non ho dato nulla di me e ho preso quello che potevo, ma con piena coscienza di entrambi.
      con lui è stato tutto diverso fin dal settembre dello scorso anno, nella prima fase della storia.
      lo volevo, lo sentivo complementare. E mi ha lasciato dopo 4 mesi, per una delle sue ormai note sbandate.

      poi è cominciata la seconda fase, in leggerezza mi dicevo, non voglio essere ferita stavolta, ma dopo mesi di frequentazione è difficile non trovare nell’altro quello che manca a te, non sentirsi legati, non sperare di essere coppia.
      e così eccomi punto e a capo.
      e lui quando mi vede, come ieri, mi dice che si rende conto che gli mancano le cose che gli davo, che gli si spezza il cuore… ma che è confuso.
      e allora mi blocco, ricomincio a sperare…
      ma cercherò di ricostruirmi, di bastarmi… non posso farmi ferire così ogni volta…

  7. Ah dimenticavo…..mi dispiace….

  8. su! su! forza e coraggio!
    quoto in pieno mr.incredible

    p.s. c’è stato, su tua spinta, un primo, piccolo, “progress”

  9. ciao. hanno detto tutti tante cose giuste, io posso solo aggiungere che ti voglio bene, e non sono la sola.
    coraggio, puoi farcela, possiamo farcela

  10. Spero che il post che hai riportato ti sia d’aiuto. Un uomo di 53 anni che fa discorsi simili è il totem di tutto quanto ho riportato.
    Coraggio, ce la farai, ce la facciamo sempre, noi. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...