Archivi del mese: settembre 2012

coprimi di magia, cazzo!!!!

Acquario

20 gennaio – 18 febbraio

“Show me the money” è una famosa frase di Jerry Maguire, il film del 1996. Da allora è stata pronunciata un centinaio di miliardi di volte. Tu l’hai mai detta sul serio? Se è così, probabilmente stavi chiedendo quello che ti era stato promesso. Stavi dicendo a qualcuno che volevi la prova tangibile del fatto che apprezzava i tuoi sforzi. Alla luce dei presagi astrali, ti consiglio di usare una sua variante. Quello che ti serve in questo momento è meno materialistico e più miracoloso. Prova con: “Coprimi di magia”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in amore, oroscopo, passioni, riflessioni, SESSO

ahhh……. riuscirci!!!!!!!

Dovesei

“Tu non sei l’eccezione. Tu sei la regola.

E la regola dice che se un uomo non ti chiama, è perché non vuole chiamarti. Se ti tratta come se non gliene fregasse un cazzo, è perché non gliene frega un cazzo.

Se ti tradisce, è perché non gli piaci abbastanza. Non esistono uomini spaventati, confusi, disillusi. Non esistono uomini tragicamente segnati dalle passate esperienze, bisognosi d’aiuto, bisognosi di tempo. Gli uomini si dividono in due categorie soltanto: Quelli che ti vogliono. E Quelli che non ti vogliono. Tutto il resto è una scusa.

E Tu, Tu Donna, di mestiere fai l’avvocato, la commessa, la cameriera, l’insegnante, la casalinga, la commercialista, la modella, la ragioniera, l’attrice, la studentessa. Non la crocerossina. Quindi. Aspetta che sia lui a chiederti di uscire. Perché va bene la parità dei sessi, le quote rosa, e l’eguaglianza dei diritti. Ma i tempi non sono poi così…

View original post 257 altre parole

2 commenti

Archiviato in riflessioni

chiuso

ho chiuso venerdì pomeriggio.

e sto da cani, non mangio, non dormo e piango.

come tanti amici mi avevano detto lui mi vuole bene ma non mi ama…

e io ho scoperto invece di amarlo, e tanto…

e allora che si fa? per ora una bella dieta dimagrante, via quei due tre chili in più, poi ci gonfiamo un po’ le palpebre così correggiamo anche un po’ le palpebre cascanti (si fa per dire, per fortuna non le ho) e andiamo in giro con gli occhi perennemente luccicanti, perchè basta niente che le lacrime sgorgano senza requie.

e lui ammette che se gli accade qualcosa, di bello e di brutto, la prima persona a cui pensa di dirlo sono io, che mi sente vicinissima a lui, che gli ho dato tantissimo, che è stato bene… ma cerca sto cazzo di brivido…

e vai a spiegargli che non è amore quello, che è attrazione, innamoramento momentaneo, che l’amore è condividere, sentire la mancanza dell’altro, volergli raccontare cosa ti succede… provare tenerezza oltre che desiderio…

ma lui cerca l’amore adolescenziale, a 53 anni, e lei gli ha anche scritto un messaggio dicendogli che è meglio che non si vedano per un po’ perchè sono troppo diversi ed è inutile iniziare qualcosa.

e questo mi ha fatto incazzare anche di più, come puoi buttare tutto all’aria per niente????

comunque sto male, e non so come uscirne, non ho forze, passerei ore e ore a dormire, se solo mi riuscisse… per ora vado avanti a goccine magiche…

spero di cadere addormentata come biancaneve e che qualcuno  mi svegli tra un mese quando sarà tutto finito…

a meno che non sia un pompiere richiamato dall’odore di decomposizione…

vi bacio

 

24 commenti

Archiviato in amore, oroscopo, passioni

sempre più sulla via della rottura

ok, devo riuscirci e nacora non ci riesco, perchè spero di cavarmela anche questa volta, ma come mi ha detto un carissimo amico credo proprio di non avere intenzione di pagare il prezzo che mi costerebbe avere una storia “duratura” con lo scoprione…

in ogni caso ho tanta tanta rabbia, ma proprio tanta e allora mi sto organizzando per prendere davvero lezioni di stregoneria…

e per lei e per lui oggi un bel regalo.

5 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO

nuova figa nuovo giro… ma la giostra sta per rompersi

e allora adesso attivo una macumba di quelle senza scampo…

cara rossella e caro scorpione preparatevi perchè se vi arriva vi stende…

in realtà dovrei indirizzarla solo verso di lui ma se per caso poi la cosa funziona cosa faccio? me lo prendo menomato, depresso, triste e senza voglia di patata (della mia chiaramente)?

eh no…

quindi mi auguro semplicente che un accidentino piccolo colpisca lui e uno più consistente lei… per quanto basterebbe che semplicemente sparisse… che ne so, un viaggio regalo, un innamorato che torna alla carica, e guardate quanto sono magnanima, tutte cose positive… oppure che la trasferissero a canicattì, a bombay o affanculo!!!

cara rossella vedi di andare via col vento e il più lontano possibile… se poi le tue labbra a canotto scoppiassero, e le hello kitty che hai in macchina (a 44 anni, e non dico altro…) se ribellassero e ti facessero perdere un attimo il controllo dell’auto io di certo non mi lamenterei…

lo so, sono cattivella ma vorrei vedere una qualsiasi delle mie amiche di blog cosa farebbero se sapessero chi è la tipa che tenta il proprio uomo, o anche solo il proprio amante!!!

è che vorrei anche tagliare il pisello a lui, o come minimo fargli un resettaggio degli ormoni, ma non mi conviene….

a parte scherzi mi sto proprio rompendo le palle e non so quanto ancora reggerò questo suo comportamento… brava si, cogliona no…

e allora macumba, ma contemporanea valutazione della cosa… e vaffanculo in preparazione…

se volete collaborare alla macumba ve ne sarò grata e se poi invece decidessi per il vaffanculo mi auguro che lo farete in coro con me…

25 commenti

Archiviato in amore, passioni, riflessioni, SESSO

ancora lui, il caro Bob

Acquario (io)

20 gennaio – 18 febbraio

“Il lontano, il molto lontano, il più lontano, lo trovai solo nel mio sangue”, ha scritto il poeta Antonio Porchia. Fai di questo concetto la tua nota dominante, Acquario. Il tuo compito sarà cercare quel che c’è di più esotico e misterioso, ma solo nel tuo cuore, non nel mondo.

Almeno per il momento, il tuo regno interiore è il laboratorio nel quale si svolgeranno gli esperimenti più utili.

Ti lascio con una frase presa in prestito dalla scrittrice Carole Maso: “Fai l’amore con il mistero che è in te”.

Se sapessi in questo periodo quante nuove sensazioni, quanti nuovi desideri si affacciano nel mio cuore forse ti spaventeresti caro Bob. Non so se riuscirò a far l’amore con tutti questi misteri che sono in me, ma mi auguro di riuscirci almeno con due o tre!!!!

 

Scorpione (lui)

23 ottobre – 21 novembre

Il 16 settembre è il primo giorno del Rosh Hashana, il capodanno ebraico, che dà il via a dieci giorni di pentimento. Anche se non sei ebreo, Scorpione, stai entrando in una fase astrologica in cui sarebbe fantastico se ti facessi un esame di coscienza. Perciò t’invito a rispondere a queste domande prese in prestito dall’organizzazione ebraica Chadeish Yameinu:

1) Cosa vorresti lasciarti alle spalle degli ultimi 12 mesi?

2) Cosa ti ha impedito di dare il meglio?

3) Cosa vorresti portare con te nei prossimi 12 mesi?

4) Chi è stato il tuo maestro in quest’ultimo anno?

5) E tu di chi sei stato il maestro?

6) C’è qualcuno che devi perdonare?

7) E come pensi di farlo?

 

io ho la risposta ad almeno due o tre di questi quesiti, sarebbe carino se la mia risposta e la sua coincidessero!!!

 

Lascia un commento

Archiviato in amore, oroscopo, passioni, riflessioni, SESSO

passionale da urlo

Passionale da urlo

Scritto da Leonardo Romanelli  il settembre 12, 2012

Passionale da urlo

Il suo fascino derivava dalla sicurezza che emanava, solo a guardarla.

Convinceva in un attimo giovani e vecchi, che venivano rapiti dalle sue forme e dall’odore, forte, penetrante, che rimaneva stampato nelle narici in maniera indelebile.

Qualcuno la definiva adatta ad un pubblico maturo, più ricco di esperienza, ma era proprio questo che affascinava anche i giovani. Bella, lucente, sempre colorata, poteva far perdere la testa in tutti i momenti: di notte, le capitava spesso di essere assaltata, da un lui che si alzava dal letto, desiderandola ardentemente.

Non c’era molta gradualità nell’approccio, gli uomini erano animati da una passione tale che saltavano tutti i passaggi del corteggiamento per volerla subito e senza limiti..piaceva anche alle donne, e lei lo sapeva, ma avevano un atteggiamento più discreto, si avvicinavano con attenzione, la studiavano ma poi in molte ne rimanevano inesorabilmente colpite.

Era quasi impressionante l’approccio carnale: uomini che la leccavano tuttta prima di prenderla, altri che ficcavano il naso in modo volgare in ogni centimetro libero, incuranti della figura che potevano fare in pubblico, orari saltati per averla..c’è chi era già pronto a colazione! Quasi eccitante era ascoltare i mugolii di soddisfazione durante l’atto, che raggiungevano spesso grida inconsulte..a questo può portare una parmigiana di melanzane!

8 commenti

Archiviato in amore, cibo, passioni, riflessioni, SESSO, sex